Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.

Compila il modulo di iscrizione qui sotto per iniziare il tuo viaggio nel mondo del paracadutismo. Non vediamo l'ora di darti il benvenuto a bordo e aiutarti a realizzare il tuo sogno di volare libero nel cielo!

Attenzione! Stai per perdere l'opportunità di rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e offerte esclusive di Skydive Sunrise.

Iscriviti alla nostra newsletter, sarai tra i primi a scoprire le novità, gli eventi e le offerte del momento e se in futuro cambierai idea, puoi cancellarti in qualsiasi momento.
Cosa aspetti? Iscriviti adesso e non te ne pentirai!"

Iscriviti ora compilando il modulo qui presente e scarica gratuitamente il manuale del corso di paracadutismo AFF in formato PDF direttamente nella tua casella di posta elettronica. Approfitta inoltre delle esclusive offerte e promozioni riservate agli iscritti al corso di paracadutismo

Istruttore di paracadutismo: come diventarlo, quali compiti svolge e quanto guadagna.

Come diventare Istruttore di Paracadutismo

Per diventare istruttore di paracadutismo è necessario avere una grande passione per questo sport e molta determinazione, il percorso di formazione può essere seguito presso una scuola di paracadutismo dopo il raggiungimento dei riquisiti minimi.

Successivemente è possibile conseguire l’abilitazione di Istruttore di Paracadutismo Senior (IPS) che rappresenta il massimo livello di qualificazione raggiungibile da un istruttore di paracadutismo e consente di svolgere attività didattica per il conseguimento, mantenimento e ripristino dell’abilitazione di Istruttore di Paracadutismo.

Per conseguire l’abilitazione IPS, il candidato deve essere in possesso dell’abilitazione di istruttore di paracadutismo da almeno 36 mesi, essere impiegato presso una scuola di paracadutismo in qualità di istruttore da almeno 2 anni e aver svolto l’attività minima periodica annuale relativamente all’abilitazione, negli ultimi 3 anni.

Inoltre, il candidato deve dimostrare di avere una conoscenza approfondita della disciplina, sia dal punto di vista teorico che pratico, e di essere in grado di trasmettere queste competenze in modo efficace ai propri allievi. Solo dopo aver superato tutte queste prove, l’istruttore di paracadutismo potrà fregiarsi del titolo di Istruttore di Paracadutismo Senior, dimostrando di essere una figura altamente qualificata e professionale all’interno del mondo del paracadutismo.

punto di lancio istruttore di paracadutismo

Istruttore di paracadutismo ENAC

L’ENAC è l’ente che si occupa di regolamentare e supervisionare il settore dell’aviazione civile in Italia. Tra le sue funzioni, rientra anche quella di rilasciare le autorizzazioni e le qualifiche per gli istruttori di paracadutismo. La normativa di riferimento è Regolamento Rilascio e Rinnovo Licenze Paracadutista Ed.2

Per ottenere l’abilitazione di Istruttore di Paracadutismo (IP), il candidato deve completare l’addestramento previsto in tre fasi, descritte nella Sezione 2 del Titolo I del “Programma di Addestramento per il Paracadutismo” del DM 467/T del 25 giugno 1992, presso una scuola di paracadutismo autorizzata e seguendo i programmi approvati. Il paracadutista può essere ammesso all’addestramento per l’abilitazione se soddisfa i seguenti prerequisiti minimi:

  • Ha una licenza di paracadutismo da almeno 36 mesi;
  • Ha la certificazione Speciale DL richiesta dall’articolo 8 del presente Regolamento da almeno 18 mesi;
  • Ha svolto le seguenti attività addestrative convalidabili e documentabili:
    • effettuato 1000 lanci con paracadute planante, di cui almeno 50 nei 12 mesi precedenti l’inizio dell’addestramento;
    • trascorso almeno 8 ore in caduta libera, di cui almeno 30 minuti nei 12 mesi precedenti l’inizio dell’addestramento;
  • Esclusivamente per l’abilitazione IP Tandem: ha effettuato almeno uno sgancio del paracadute principale, anche intenzionale, con utilizzo del paracadute di emergenza.

Quanto guadagna un istruttore di paracadutismo

Il guadagno di un istruttore di paracadutismo dipende da diversi fattori, come ad esempio il numero di lanci effettuati, la posizione geografica della scuola e la propria esperienza. In media, un istruttore di paracadutismo può percepire circa 1500 – 2000 euro al mese, ma il guadagno può aumentare notevolmente con l’aumentare del numero di allievi e lanci effettuati.

Inoltre, alcuni istruttori di paracadutismo possono lavorare come professionisti a tempo pieno, mentre altri lavorano solo durante i fine settimana o in determinati periodi dell’anno, come ad esempio durante l’estate.

Cosa fa un istruttore di paracadutismo

L’istruttore di paracadutismo è una figura fondamentale all’interno di una scuola di paracadutismo. Oltre a dover avere una conoscenza approfondita della disciplina, deve essere in grado di trasmettere le competenze necessarie per consentire ai propri allievi di acquisire l’abilità di lanciarsi autonomamente dall’aereo.

Le certificazione speciali disponibili subito sopo il rilascio dell’abilitazione sono:

  • Istruttore AFF, abilita a svolgere i salti di addestramento nei confronti di allievi di un corso di paracadutismo AFF;
  • Istruttore Tandem, abilita a svolgere salti con paracadute biposto (tandem) e passeggero imbragato.
istruttore di paracadutismo tandem

Inoltre, l’istruttore di paracadutismo svolge anche altre attività, come ad esempio la manutenzione degli equipaggiamenti, la verifica dei documenti necessari, la pianificazione delle attività giornaliere e l’organizzazione degli eventi sportivi presso la propria scuola di paracadutismo.

Suggerimenti

Se stai pensando di diventare un istruttore di paracadutismo, ecco alcuni consigli utili:

  • Inizia a prendere confidenza con il paracadutismo partecipando ad un corso di paracadutismo aff e accumulando esperienza. In questo modo, potrai capire se questa è la professione giusta per te;
    
  • Scegli una scuola di paracadutismo seria e affidabile per il tuo percorso di formazione;
    
  • Cerca di specializzarti in un’area specifica del paracadutismo, come ad esempio il lancio in tandem o AFF, per ampliare le tue capacità e opportunità di lavoro;
    
  • Sii sempre aggiornato sulle normative e le regolamentazioni in materia di paracadutismo, in modo da garantire la sicurezza degli allievi oltre che per il proprio bagaglio personale.
allievi di corso con istruttore di paracadutismo

Riforma del lavoro sportivo

La recente riforma del lavoro sportivo in Italia ha introdotto importanti cambiamenti nel settore, interessando anche la professione dell’istruttore di paracadutismo. A partire dal 1° luglio 2023, la riforma ha modificato alcuni aspetti fondamentali relativi alla classificazione e alla gestione dei rapporti di lavoro nel mondo sportivo.

Questa riforma include una nuova definizione dei lavoratori sportivi, che ora comprende atleti, allenatori, istruttori, direttori tecnici e sportivi, e preparatori atletici. Per gli istruttori di paracadutismo, ciò significa una maggiore chiarezza nella loro qualificazione professionale e nei loro diritti lavorativi. Inoltre, la riforma mira a risolvere alcune problematiche operative e a garantire condizioni di lavoro più eque e trasparenti per tutti i professionisti del settore sportivo.

Per gli aspiranti istruttori di paracadutismo, è fondamentale comprendere come queste modifiche possano influenzare il proprio percorso professionale, dalla formazione al riconoscimento delle qualifiche, fino agli aspetti contrattuali e retributivi. Essere aggiornati su queste novità è essenziale per operare nel rispetto delle normative vigenti e per garantire la propria crescita professionale in un ambito in continua evoluzione.

Conclusioni

Diventare istruttore di paracadutismo non è un percorso facile, ma può offrire grandi soddisfazioni sia dal punto di vista professionale che personale. Oltre alla passione per il paracadutismo, sono necessarie molta determinazione, capacità e conoscenza delle normative e delle tecniche necessarie per effettuare un lancio in sicurezza.

Condividi questo articolo